Discografia

Tra le Pieghe di un cielo stellato

 

Otto brani, otto stazioni lungo il cammino della Compagnia Daltrocanto, otto punti luminosi tra le pieghe del nostro cielo stellato, a segnare la rotta percorsa ed indicarci quella verso il futuro.
Quattro brani inediti che segnano l'apertura di un nuovo percorso autoriale della Compagnia Daltrocanto e quattro nuove versioni di brani ripresi da "Ce sta sempe nu Sud", il precedente disco uscito nel 2012. Questo è tra le pieghe di un cielo stellato, il nuovo lavoro discografico della Compagnia Daltrocanto, un incrocio di sonorità e ritmi a metà tra l'antico e il moderno, tra il folk e la musica d'autore, tra i Nord ed i Sud del mondo.
Una fotografia, un ritratto di quello che è la Compagnia Daltrocanto ed il suo lavoro teso a creare un ponte tra la ricerca dei suoni e degli strumenti della tradizione popolare e la voglia di raccontare il mondo attraverso le proprie canzoni e le sonorità di oggi.


A Franco Smeraldo e a tutti i musicisti che non sono più con noi.

A Roberto Billi, Alberto Bertoli, i Gang e a tutti gli amici musicisti che si cimentano ogni giorno nell'affermare la dignità, il senso ed il valore della musica.

A tutti gli amici che in questi anni hanno suonato, cantato e ballato con noi.

A Gianni Mauro e alla sua dissacrante saggezza


1) Viaggia, sona e canta (Flavio Giordano - Bruno Mauro)

2) La Rotta del Navigante (Roberto Billi)

3) Procurate de moderare (Tradizionale Sardo) 

4) Si nun staje tu cu'mme (Flavio Giordano - Bruno Mauro)

 5)Ce sta sempe 'nu Sud (Giovanni Mauro - Bruno Mauro)

6) Maggio (Riccardo Tesi - Maurizio Geri)

7) Tammorriata della Valle Offesa (Flavio Giordano - Bruno Mauro)

8) Lu trenu de lu suli (Ignazio Buttitta - Ciccio Busacca)




Ce sta sempe nu Sud

 



È il disco degli incontri e dei racconti.

È il sud che incontra il nord, l’antico che sposa il moderno, è la zampogna che abbraccia la pizzica e la tammorriata.

È racconto di terre e di storie di questa travagliata Italia, un racconto durante il quale alla voce della Compagnia Daltrocanto si è unita quella dei tanti amici musicisti sparsi in ogni dove. Dal freddo Friuli fino al sole del Salento, dall’Emilia all’Africa passando per le vele di Scampia. Un caleidoscopio di sonorità tra cembali di tamburelli e archi di violino, ghironde e organetti, krar e bendir, mandolino e chitarra elettrica, piva e musette.

Ma “Ce sta sempe nu Sud” è soprattutto una fiera e orgogliosa dichiarazione di appartenenza a un qualcosa che è molto più che mera indicazione geografica, è un modo di essere e di vivere, qualcosa che brucia dentro senza tempi ne confini, è calore, è vita, è ritmo: il Sud è uno stato dell’anima.


1) Ce stà sempe ‘nu Sud - Gianni Mauro, Bruno Mauro; 

2) Cilentana - tradizionale; 

 3) Diavica  - tradizionale; 

4) Abballati abballati - tradizionale; 

 5) Maggio – tradizionale, RiccardoTesi, Maurizio Geri; 

 6) Pizzica di San Vito - tradizionale; 

7) Ma quant’ cost’ ‘a Libertà - Gianni Mauro, Bruno Mauro; 

8) Tre fratelli contadini di Venosa - Franco Fabbri; 

 9) Brigante se more - Carlo D’Angiò, Eugenio Bennato; 

10) Vulesse addeventare - Eugenio Bennato; 

 11) Procurate de moderare  - tradizionale; 

12) Lu treno de lu suli - Ignazio Buttitta, Ciccio Busacca; 

 13) Terre d’Italia 

 


ultime news

Il nostro nuovo video!

Tammorriata della Valle Offesa, Regia e fotografia di Paolo Battista ed Elio Di Pace

Prossimo concerto

23 Dicembre 2016 - Castelcivita (Sa) ore 20

Ecco il nuovo disco!

"Tra le pieghe di un cielo stellato", nuovo album della Compagnia Daltrocanto è disponibile dal 31 Luglio ai concerti e in tutti i digital stores

Social Network

In basso i link a tutti i social network con la Compagnia Daltrocanto. Seguiteci!

Associazione Daltrocanto
Associazione Daltrocanto